Il Cargo liberiano è emerso trasformandosi in scogliera.

Il ponte non è più sul filo dell'onda e ora dall'alto del gigantesco mostro si vede la costa: si diventa costa.

Le onde funestano le murate ma restano lontane.

Il pericolo, semmai, arriverà dall'interno, da qualcosa che spezzerà le catene e farà affondare la nave.

Decisione da prendere. Immergersi ed emergere, intanto continuare a respirare.